Barbaresco Wine Tour | The Grand Wine Tour

Piemonte wine tour

Barbaresco Wine Tour

  • 8 ore

Cosa è incluso

  • 1 Tour privato ed esclusivo in cantina con degustazione vini

  • 1 Tour guidato condiviso in cantina con degustazione vini

  • 1 Pranzo gourmet

Cosa non è incluso

  • Mance

  • Le bevande del pranzo

  • Tutto ciò che non viene menzionato nella voce “Sono inclusi”

Trasporto


310

Vini Barbaresco, una tradizione culinaria unica e paesaggi vinicoli riconosciuti dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità.


Barbaresco

Barbaresco è separato dal territorio di Barolo dal comune di Alba. È una piccola area che include i quattro comuni di Barbaresco, Neive, Treiso e San Rocco. Si estende per circa 700 ettari a sud del fiume Tanaro, godendo di un clima leggermente più marittimo rispetto alla vicina zona del Barolo. Il Barbaresco è la "Regina", insieme al "re" Barolo, dei vini rossi del Piemonte. Entrambi sono esclusivamente prodotti con uve Nebbiolo, ma il profilo del Barbaresco si presenta più morbido e aperto. I tannini si arricchiscono più velocemente, ma necessita sempre di un lungo affinamento per produrre un vino straordinario.

  • Giorno 1: Mattino

    Visita guidata privata alla Cantina Ceretto


    Il segreto del successo di Ceretto in Piemonte si deve al suolo e clima particolari delle Langhe e alla passione ed esperienza dei proprietari nel racchiudere tali qualità nel vino. Ceretto è una delle cantine più importanti nelle Langhe.

    È la determinata passione dei due fratelli fondatori a trasformare la percezione nel mondo del Barolo e della regione vinicola delle Langhe. Dalle loro tre tenute a certificazione organica, Ceretto produce i migliori vini del Piemonte: il Barolo e il Barbaresco. Sono stati guidati anche dalla loro fedeltà al territorio, evidente nei legami stretti che la cantina ha con la comunità. Sostengono numerose iniziative artistiche e culturali, come il ristorante stellato Piazza Duomo e La Cappella di Sol LeWitt e David Tremlett. 

    Il tour inizia con la visita guidata della cantina, della vigna e dell’area di produzione, immergendosi nella storia della famiglia e della cantina. Seguirà una degustazione esclusiva di 4 vini a base Nebbiolo, inclusi due crus, presso una delle loro spettacolari sale di degustazione private che si affacciano sui vigneti circostanti, offrendo una visuale dell’iconica sala di osservazione, L’Acino.

    Degustazione

    - Nebbiolo d'Alba DOC
    - Barbaresco DOCG Classico
    - Barbaresco Asili DOCG
    - Barbaresco DOCG Bernadot

  • Giorno 1: Pranzo

    La Piola


    Godetevi un pranzo tradizionale presso il ristorante La Piola in Alba. In dialetto piemontese, la piola è l’osteria di paese, il luogo in cui si mangiano i piatti della tradizione e si bevono generosi bicchieri di vino del territorio.

    L’atmosfera conviviale, quasi familiare, diventa il perfetto complemento al cibo sulla tavola, al vino nei calici. Per questo, quando nel 2005 la famiglia Ceretto ha scelto di aprire un locale che proponesse la cucina tipica di Langa, la scelta è caduta proprio su questo nome.

    Alla Piola, il menu è scritto ogni giorno con il gessetto sulla grande lavagna nella sala principale: obbedisce al mercato e alle stagioni e perciò cambia molto spesso.

    Lo chef Dennis Panzeri formatosi all’Albereta di Gualtiero Marchesi propone i grandi classici della cucina piemontese: dagli agnolotti del “Plin” ai tajarin, dalla carne cruda al vitello tonnato, interprete fedele di una tradizione gastronomica che ha reso le Langhe uno dei luoghi più celebri nel mondo per la qualità del cibo.

    Assaggiate i sapori freschi e le ricette che hanno caratterizzato questa regione per secoli, venite a scoprire queste specialità per una vera esperienza gastronomica piemontese!

    - Un pranzo da 3 portate, a scelta: un antipasto, un primo o un secondo, dolce
    - Vino in abbinamento non incluso, da pagare separatamente al ristorante
    - Durante la stagione, i piatti a base di tartufo non sono inclusi, da pagare separatamente al ristorante

  • Giorno 1: Pomeriggio

    Visita guidata condivisa alla Cantina La Spinetta


    Adagiata su un paesaggio collinare mozzafiato, si trova la cantina La Spinetta. La visita ripercorre la storia della famiglia Rivetti e ne esplora la filosofia.

    La storia della famiglia Rivetti ebbe inizio nell'ultimo decennio del XIX secolo, quando Giovanni Rivetti lasciò il Piemonte in viaggio verso l'Argentina. Sognava di ritornare un uomo ricco e potente, e forse anche avere un giorno l'opportunità di produrre ottimo vino nella sua terra natale. Benché Giovanni non fosse riuscito a farlo, suo figlio Giuseppe realizzò questo sogno.

    Nel 1977, la famiglia si stabilì a La Spinetta, in Castagnole Lanze, sita nel cuore di un'area rinomata per il Moscato d'Asti. I Rivetti, tuttavia, credevano che il Moscato d'Asti fosse destinato alla grandezza e decisero di provarlo vinificando i primi cru di Moscato della regione, Bricco Quaglia e Biancospino.

    Attraversando la cantina (la sala di vinificazione e quella dei rotofermentatori), si giunge all'impressionante barricaia caratterizzata da soffitti a cattedrale. Durante la degustazione si possono scoprire i loro vini prodotti solo con vitigni autoctoni.

    Degustazione

    - Degustazione di Nebbiolo

Cosa è incluso:

  • 1 Tour privato ed esclusivo in cantina con degustazione vini

  • 1 Tour guidato condiviso in cantina con degustazione vini

  • 1 Pranzo gourmet

Cosa non è incluso:

  • Mance

  • Le bevande del pranzo

  • Tutto ciò che non viene menzionato nella voce “Sono inclusi”