Tre ragioni per cui dovresti pensare ad un wine tour in Emilia-Romagna

Magazine

Tre ragioni per cui dovresti pensare ad un wine tour in Emilia-Romagna

27 Novembre 2020

Campagna pittoresca, cucina eccezionale e vino fantastico a ottimi prezzi: ecco perché l'Emilia-Romagna dovrebbe essere la tua prossima destinazione enoica


Un wine tour in Emilia-Romagna è un'ottima idea per coloro che vogliono scoprire un territorio del vino eccezionale, lontano dalle solite rotte. Già famosa per le sue delizie culinarie, la produzione vinicola della regione è ancora tutta da scoprire, ma vale la pena di conoscerla!


LA CAPITALE GASTRONOMICA D'ITALIA

Senza dubbio, la maggior parte dei famosi cibi italiani che il mondo ha imparato ad amare provengono da questa regione: Parmigiano Reggiano, aceto Balsamico di Modena, prosciutto di Parma, ragù alla bolognese, tortellini in brodo... ma l'elenco potrebbe continuare.

Un wine tour in Emilia-Romagna sarà senza dubbio incentrato su come i vini della Regione (il ricco Sangiovese e la vellutata Albana)  si abbinano alla cucina. Aspettatevi pranzi succulenti e gustosi, seguiti da passeggiate tra i vigneti e degustazioni di vino. La delizia definitiva per gli amanti dell'enogastronomia.


UN PAESAGGIO PITTORESCO


Tutti amano la Toscana per le sue dolci colline sormontate da cipressi: ed è invero uno spettacolo meraviglioso. Ma non è esclusivo della campagna toscana.

Ad esempio, i vigneti della cantina Umberto Cesari, di Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna, offrono un paesaggio simile. Dolci "cascate" di colline piantate in filari ordinati di viti, ulivi e campi di grano conducono verso ville fiancheggiate da allampanati cipressi. La perfetta immagine dell'italianità.


OTTIMI VINI, TUTTI DA SCOPRIRE

Barricaia, Umberto Cesari, Emilia-Romagna

In Italia si può trovare ottimo vino quasi ovunque. Ma spesso le etichette che conosciamo sono quelle più blasonate, che hanno una storia secolare, provengono da una regione conosciuta per la viticoltura o - semplicemente - hanno alla spalle un ottimo piano di marketing. Tuttavia, nel mondo del vino, la qualità è sempre una scoperta fatta di molti assaggi. 

Come accade in Emila-Romagna: circondata da regioni molto apprezzate per il loro vino (Piemonte, Toscana, Veneto e Lombardi), la sua produzione enologica è passata in sordina, ma non per questo è meno apprezzabile. Nella metà orientale della regione, la Romagna, la viticoltura risale addirittura ai Romani, da cui deriverebbe il nome stesso del vino principe della zona: il Sangiovese, Sanguis Jovis, ovvero sangue di Giove. Questa iconica uva italiana mostra tutto il suo carattere, ad esempio, nel Tauleto, l'etichetta che ha reso Umberto Cesari un "Maestro del Sangiovese", icona della rinascita e riscoperta del vino romagnolo, assolutamente da degustare se passate in queste magnifiche terre!

Highlights

Scopri i nostri wine tour esclusivi in Emilia Romagna!

Read More