Quattro regioni vitivinicole italiane da visitare (anche) in inverno

Magazine

Quattro regioni vitivinicole italiane da visitare (anche) in inverno

13 Dicembre 2021

Un wine tour in inverno potrebbe non sembrare l'ideale, ma per coloro che vogliono meno folla e non si preoccupano di un po' di nebbia, può essere altrettanto magico


State pensando ad un wine tour invernale?

Fate bene, perché la tranquillità dei mesi invernali pervade anche le cantine e l'esperienza di degustazione ed acquisto si svolge in un clima di maggior serenità. Per non parlare dei paesaggi collinari, che in inverno sfoggiano un fascino tutto particolare.



Emilia-Romagna

vineyards covered in snow

Vigneti di Umberto Cesari sotto la neve

L'Emilia Romagna, probabilmente, non è la prima regione che viene in mente quando si pensa all'inverno italiano. Non ci sono stazioni sciistiche, il tempo può essere gelido e le giornate sembrano un po' troppo corte per fare molto. Ma ascoltateci: l'Emilia-Romagna è la capitale gastronomica d'Italia e... chi non ha voglia di mangiare un piatto di pasta alla bolognese in un freddo pomeriggio?

La cucina bolognese è affettuosamente soprannominata “La Grassa” per la sua ricchezza di sapore. Un pomeriggio di degustazione di Sangiovese nella cantina di Umberto Cesari seguito da una cena a base di delizie culinarie sembra un ottimo modo per godersi il vino in inverno! E, a proposito di freddo, a meno che non viviate in un paradiso tropicale, vi garantiamo che non è così pungente. L'ampio paesaggio dei vigneti di Umberto Cesari può sopravvivere solo grazie ai “calanchi”, ripidi anfratti che si sono formati nei millenni e proteggono la vite (e l'uomo) dalle condizioni estreme che soffiano da nord. 

>> Scopri la cantina di Umberto Cesari e prenota subito il tuo tour!



Piemonte


snow and fog over vineyards

Vista sulle vigne attorno a Tenuta Carretta, nel Roero

Sebbene le sue colline possono essere avvolte dalla nebbia e il meraviglioso fogliame autunnale è caduto da tempo, il Piemonte è semplicemente (e infinitamente) incantevole. Lo è ancora di più in inverno, quando la neve ridisegna tutte le colline e, spesso, nel cielo compaiono le mongolfiere! La prima settimana di gennaio di ogni anno, ad esempio, a Mondovì si svolge il Raduno Internazionale dell'Epifania, il più grande evento di mongolfiere della regione! Questa è un'esperienza irripetibile per ammirare i vigneti Patrimonio UNESCO e le Alpi da altezze incredibili. Naturalmente, essendo circondato da montagne su tre lati, il Piemonte è un ottimo posto per sciare. Non lontano dalle Langhe si trovano Limone Piemonte, Bardonecchia e Sestriere. Ma anche il Col de Var, paradiso sciistico francese, è a due passi. 

>> Scopri i nostri esclusivi wine tour in Piemonte e prenota ora il tuo viaggio!


Veneto

steep vineyards covered in snow

Le colline di Valdobbiadene, patrimonio Unesco dell'Umanità

È impossibile escludere il Veneto dalla migliore lista invernale. Simile al Piemonte, il Veneto ha paesaggi da sciogliere il cuore, anche con il freddo, e vanta alcune delle migliori stazioni sciistiche d'Italia. Poco a nord della valle di Conegliano-Valdobbiadene, le Dolomiti si ergono in precipitoso splendore e proiettano la loro ombra su Cortina d'Ampezzo. Potresti aver sentito parlare di questa piccola città incastonata tra le montagne. È una delle località turistiche invernali più acclamate d'Europa ed è una delle preferite dalla scena del jet set. Inoltre, il Prosecco è la migliore celebrazione dell'après-ski. Oh, e abbiamo menzionato Carnevale? La dissolutezza mascherata scende su Venezia nelle ultime due settimane di febbraio. Il momento perfetto per gettare la cautela nei pungenti venti invernali e concedersi degustazioni di vino, buon cibo e un po' di mistero.

>> Prenota un esclusivo wine tour in veneto e scopr la magia del Valdobbiadene

Highlights

Scopri i nostri esclusivi wine tour nelle più belle regioni vitivinicole italiane!

Read More